giovedì 26 febbraio 2015

Cavolfiore speziato all'indiana

Una delle mie più grandi passioni è viaggiare e, quando sono in giro per il mondo, mi incuriosisce moltissimo andare a scoprire nuovi sapori,  assaggiare molte delle pietanze locali e fare tesoro delle ricette che più mi sono piaciute. Uno dei viaggi che più mi ha arricchita è quello in India, dove sono stata quasi 4 anni fa e dove non vedo l'ora di tornare. Era una meta che sognavo sin da piccola, sono sempre stata attratta dalla cultura e dalla spiritualità indiana, ma viverla è stata un'emozione indescrivibile. L'India ti segna, l'India ti cambia. L'India non è per tutti. O la odi o te ne innamori e, se ti lasci attraversare, ti entra dentro per sempre. Il tesoro che mi porto nel cuore è fatto soprattutto di emozioni che mi hanno dato le persone, di quella luce che lì tutti hanno negli occhi, come se conoscessero un segreto, come se riuscissero a sondare profondità irraggiungibili. Ma è fatto anche di profumi e di sapori, di spezie e di incenso. E anche di ricette, come l'aloo gobi (curry di patate e cavolfiore), a cui si ispira il cavolfiore speziato che ho preparato oggi. La ricetta originale prevede anche le patate, ma in questo caso, dal momento che ho utilizzato il piatto come contorno, ho preferito privilegiare la leggerezza del cavolfiore e non appesantirlo eccessivamente: a mio parere un contorno, per essere un perfetto accompagnamento, non dovrebbe mai essere troppo pesante o troppo elaborato. Il mio consiglio è di aggiungere le patate solo se si vuol servire un ottimo piatto unico.



INGREDIENTI

  • 1 Cavolfiore
  • 1 scalogno intero
  • 1 peperoncino essiccato
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • cumino q.b.
  • coriandolo q.b.
  • sale q.b
  • olio di sesamo bio q.b.

PREPARAZIONE

Sbollentare il cavolfiore, tagliato a pezzi grossolani, in acqua salata oppure a vapore. In una casseruola scaldare l'olio di sesamo e far appassire lo scalogno tritato e il peperoncino tagliato a pezzettini per qualche minuto nell'olio caldo. Aggiungere le spezie e, per ultimo, il cavolfiore e cuocere a fiamma medio-bassa. Se necessario aggiungere acqua e coprire con un coperchio. Salare e cuocere finché il cavolfiore si sarà ammorbidito e sarà ben speziato. Buon appetito!


5 commenti:

  1. Tu lo sai che ho fatto della mia "passione viaggi" una professione, e sentire qualcuno che parla di questo arricchimento, nel viaggiare, mi scalda il cuore.
    Grazie per questo piatto e per quello che porta sulle nostre tavole.
    Sei speciale Francesca. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. P.S. Sull'India ho una corrispondente che mi permette di avere quote interessantissime. Quindi, se un giorno vorrai riprogrammare un viaggio, sarà un piacere poterti dare qualche suggerimento e realizzare un sogno ^_^

      Elimina
    2. Erica, ti ringrazio moltissimo per le tue parole! L'India occupa un posto speciale nel mio cuore, come diceva Gandhi "casa" non è dove risiede il corpo di un uomo, ma è dove risiede la sua anima. E io credo che l'India sia sempre stata la mia casa, andando ci ho solo avuto la conferma di quanto la mia anima vibrasse in sintonia con lo spirito del luogo. Sento continuamente un richiamo che non posso ignorare! Grazie ancora!!

      Elimina
  2. L'India indubbiamente è un sogno per molti...
    Riuscire a tirarne fuori una parte da servire in tavola, è una bella emozione e che galoppa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patalice! Grazie per essere passata di qui!! Già, l'India è un sogno. e ogni volta che cucino piatti come questo il sogno ricomincia!! :-)

      Elimina