giovedì 11 ottobre 2018

Farrotto al radicchio rosso mantecato con burro d'arachidi

Da buona toscana adoro il farro e cerco di non farlo mancare mai nella mia dispensa. Il farro ha un maggior contenuto proteico rispetto agli altri cereali, è ricco di vitamine (soprattutto del gruppo B) e di sali minerali come fosforo, potassio e magnesio, ma povero di grassi. Le fibre presenti nel chicco favoriscono la salute dell'intestino.
Tra gli elementi nutritivi presenti nel farro troviamo tiamina, nacina e riboflavina.
Il farro è anche un'interessante variante al riso nella preparazione del risotto, che in questo caso prende il nome di farrotto. Per dare corpo al mio farrotto al radicchio ho deciso di sfumarlo con un buon vino rosso e per conferirgli cremosità l'ho mantecato con il burro di arachidi, che mi autoproduco frullando arachidi tostate e un pizzico di sale. Ho aggiunto infine un tocco di freschezza al brodo vegetale che ho usato per la cottura, aggiungendo alle verdure un pezzo di radice di zenzero fresca.


INGREDIENTI
  • Farro perlato biologico, 250 grammi
  • Brodo vegetale aromatizzato allo zenzero, 1 Litro
  • 1 cespo di radicchio rosso
  • 1 scalogno
  • 1 bicchiere di buon vino rosso 
  • 1 cucchiaio di burro di arachidi 
  • lievito alimentare in fiocchi, q.b. (facoltativo)
  • sale e pepe, q.b. 
  • olio extravergine d'oliva, q.b.
PREPARAZIONE 

Preparare con anticipo il brodo vegetale, facendo bollire in acqua salata le verdure (cipolla, patata, sedano, carota) con un pezzetto di radice di zenzero fresca (1 o 2 cm). Una volta pronto, filtrare il brodo per eliminare le verdure. Lassciare il brodo filtrato sul fuoco a fiamma dolce. In una pentola capiente scaldare qualche cucchiaio di olio d'oliva e aggiungere lo scalogno tritato. Quando lo scalogno inizia a rosolare, aggiungere il farro e far tostare qualche minuto, poi sfumare con il vino rosso. Una volta sfumato il vino, aggiungere il radicchio tagliato a striscioline. Lasciar appassire leggermente, poi iniziare ad aggiungere il brodo, un mestolo o due alla volta, fino a che il farro non avrà raggiunto il punto di cottura desiderato. Aggiustare di sale, mantecare con un cucchiaio abbondante di burro di arachidi, infine servire con una spolverata di pepe nero e, se si desidera, del  lievito alimentare in fiocchi e... buon appetito!

 




Nessun commento:

Posta un commento