mercoledì 4 maggio 2016

Grano saraceno risottato agli asparagi con curry marocchino


Ultimamente, per vari motivi ho trascurato la pubblicazione di nuove ricette sul blog. Innanzitutto perché sono molto presa dalla mia video-rubrica settimanale "Ricette Umane" sulla web tv Salvo5puntozero.tv, che sta andando benissimo ed è già arrivata alla quarta puntata! Inoltre, come già avevo anticipato nei post precedenti, da qualche mese sto seguendo un regime alimentare ipocalorico associato ad una intensa attività fisica all'aria aperta, per riuscire a smaltire i Kg di troppo accumulati durante l'inverno scorso. Per il momento ho perso 5 Kg, ma me ne restano ancora 3 da buttare giù e so già che saranno i più faticosi, perciò non posso permettermi di mollare la presa proprio sul più bello!! Non per questo ho rinunciato a cucinare piatti sfiziosi, però, finché non avrò concluso il mio percorso, cercherò di conciliare il gusto con la leggerezza. Oggi, ad esempio, ho preparato un piatto semplicissimo e leggero, utilizzando il grano saraceno.
Il grano saraceno è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Poligonacee e non è, come molti erroneamente credono, un cereale. Il nome di questa pianta va attribuito ai turchi (saraceni), che per primi ne introdussero la pianta in Europa durante il medioevo.
Il grano saraceno ha un alto valore proteico, non contiene glutine, ha un basso indice glicemico ed è un'ottima fonte di magnesio. Altri minerali presenti sono: calcio, fosforo, potassio, manganese, zinco, selenio, rame, sodio e ferro.
Per quanto riguarda le vitamine, poi, il grano saraceno è ricco di vitamine B1, B3 e vitamina K.
Ottimo sostituto della pasta, garantisce un alto potere saziante al costo di poche calorie. Adatto quindi a chi vuole perdere peso, beneficiando al contempo delle sue proprietà antiossidanti. I potenti antiossidanti ed i flavonoidi presenti nel grano saraceno, infatti, prevengono l’invecchiamento della pelle.
Oggi ho preparato il grano saraceno in versione risottata con gli asparagi, uno degli ortaggi che preferisco in assoluto.

INGREDIENTI


  • 200 grammi di grano saraceno 
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • curry marocchino, q.b.
  • olio extravergine d'oliva, q.b. 
  • sale e pepe, q.b.  









PREPARAZIONE

Sciacquare il grano saraceno sotto l'acqua corrente, con l'aiuto di un colino a trama fine.
In una casseruola capiente preparare 500 ml di brodo vegetale.
In un tegame dai bordi alti, scaldare 3 o 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva poi aggiungere lo scalogno tritato e far appassire per un paio di minuti. Versare nel tegame il grano saraceno e farlo tostare per qualche minuto. Quando il grano saraceno sarà tostato, potremo aggiungere gli asparagi tagliati a tocchetti, il curry marocchino, il sale e qualche mestolo di brodo vegetale. Quando il brodo si sarà assorbito, procedere a versarne dell'altro fino ad esaurire il brodo a nostra disposizione. In venti/venticinque minuti il nostro grano saraceno risottato sarà pronto per essere servito, con una spolverata di pepe nero....
Buon appetito!! 


2 commenti:

  1. Chi non prova il grano saraceno in chicchi no si rende conto della sua delicatezza e bontà per non parlare della deliziosa consistenza.......che fame!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente d'accordo con te clibi! :-)

      Elimina